"C’era un malato e lo abbiamo curato...
abbiamo messo in pratica il Vangelo ed è bastato
per far muovere tutto il mondo.."
Venerabile Luisa Guidotti Mistrali
DONA ORA
Il tuo aiuto può fare la differenza

Luglio 1, 2024

Prima missione chirurgica in Zimbadwe

Dal 31 maggio al 7 giugno si è svolta la prima missione chirurgica “Happy doctor”  presso l’ospedale Luisa Guidotti di Mutoko in Zimbabwe del gruppo di volontari, coordinato dalla dott.sa Micaela Piccoli, Direttore dell’Unita' Operativa Complessa di Chirurgia Generale presso Nuovo Ospedale Civile Baggiovara.

Il gruppo formato da medici, infermieri e ingegneri, dopo un periodo di preparazione in Italia, si sono recati nello Zimbabwe e hanno messo a disposizione del personale locale la loro professionalità.

La missione è stata molto proficua perché ha permesso ai   malati di essere curati con terapie all’avanguardia e ha offerto al personale locale l’opportunità di poter lavorare con professionisti molto esperti e di poter utilizzare tecniche nuove da loro mai impiegate in precedenza. Un grazie di vero cuore alla dott.sa Piccoli, al gruppo di volontari e al direttore dell’ospedale Luisa Guidotti dott. Massimo Migani e ai suoi collaboratori.

Durante la missione sono stati eseguiti 32 interventi su due sale operatorie in contemporanea da chirurghi italiani, un medico locale e uno strumentista locale con il tutoraggio di uno strumentista italiano. Sono stati eseguiti interventi di emorroidectomia con THD che rappresenta un’assoluta novità per lo Zimbabwe. La presenza dei chirurghi italiani ha consentito ai malati di gozzo tiroideo a volte di dimensioni notevoli di beneficiare dell’intervento chirurgico al quale diversamente non sarebbero stati sottoposti.  Un anestesista italiano con infermieri specializzati locali hanno eseguito anestesie generali, spinali e locali. Tutti i giorni sono stati operativi due ambulatori chirurgici con medici italiani e medici e infermieri locali. Un tecnico italiano di ingegneria clinica si è occupato della formazione di due tecnici locali. È stato adottato uno specifico software per il monitoraggio sul territorio delle donne in gravidanza grazie all’attività di un ingegnere informatico con il direttore dell’ospedale e un tecnico informatico locale.

Le attività continueranno nel futuro con ulteriori missioni di cui una già in programma per il periodo 25 novembre - 5 dicembre 2024 e ulteriori iniziative per il 2025 che coinvolgeranno anche il Saint’ Albert Hospital.

Cogliamo l’occasione per ringraziare gli amici di Modena e di Ferrara sempre molto vicini all’associazione che durante lo scorso  mese di giugno hanno organizzato cene di beneficenza per raccogliere fondi necessari all’acquisto di apparecchiature elettromedicali per gli ospedali di Mutoko e St. Albert, di farmaci e viveri necessari per le emergenze mediche e nutrizionali della popolazione.

Associazione Sanitaria Internazionale

L'ASI è un organismo di volontariato internazionale riconosciuto dal Ministero degli Affari Esteri, membro della FOCSIV, che collabora per la costruzione di un mondo più giusto.
DONA ORA
Via delle Terme Deciane 5/a
06.5747655
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram